C’era un paese che si reggeva sull’illecito

15 Ottobre 2011 0 Di admin2

“Avrebbero potuto dunque dirsi unanimemente felici, gli abitanti di quel paese, non fosse stato per una pur sempre numerosa categoria di cittadini cui non si sapeva quale ruolo attribuire: gli onesti.”
In un articolo pubblicato su “La Repubblica” del 15 marzo 1980, Italo Calvino propone “L’apologo sull’onesta nel paese dei corrotti“. Il testo riemerge oggi tra i vari link suggeriti dal doodle di Google dedicato all’anniversario della nascita di Calvino.