Shalom aleichem

14 Marzo 2012 1 Di admin1

A dieci anni dalla morte, vogliamo ricordare Raffaele Ciriello, medico e fotoreporter free-lance, ucciso il 13 marzo 2002 a Ramallah. Era là per documentare un rastrellamento nei territori palestinesi, da parte dell’esercito israeliano. Il 17 marzo Ciriello verrà ricordato nella sua Codogno, in provincia di Lodi. A mantenere viva la sua memoria ci saranno tanti colleghi giornalisti e reporter di guerra. Ci ha segnalato l’evento una nostra lettrice, che l’ha conosciuto personalmente e che ha seguito molto da vicino le sue peripezie professionali. “Io mi bevevo letteralmente le sue immagini e i suoi racconti” ci dice, chiedendoci di dare spazio a questo uomo poco conosciuto e poco ricordato. Così come ci piace proporre l’articolo che Amedeo Ricucci ha scritto su di lui sul Manifesto.