Quando i mezzi giustificano la fine

17 Dicembre 2012 0 Di admin2

Riceviamo e pubblichiamo il messaggio di una “viaggiatrice di superficie”, che si definisce perfino “fortunata”!

Il trasporto pubblico a Roma: si pagano i mezzi… per andare a piedi
Forse chi di voi come me ha fatto l’abbonamento annuale Metrebus o acquistato la tessera mensile o semplicemente un biglietto pensava andando in metropolitana di viaggiare dentro i treni… E invece no! In alcuni casi il servizio prevede l’uso delle gallerie della metropolitana per spostarsi.
Io sono stata fortunata, fino ad oggi, perché la metropolitana guasta l’ho sempre trovata arrivata in stazione e quindi ho potuto proseguire a piedi, ma in superficie.
Una parola anche sulle navette sostitutive. Ogni volta che la metropolitana ha un guasto si legge dell’assalto ai bus sostitutivi: ma non dovrebbero essere adeguati al mezzo che si sostituisce? Nel 2013 che accadrà? Un’intera metropolitana verrà sostituita da una Smart? Cosa significa? L’importante è solo dire che c’è il mezzo sostitutivo?

Che dire? Se questa Amministrazione dovesse giungere a capolinea, non dobbiamo stupirci. Forse i mezzi ne hanno “giustificato” la fine!